Monthly Archives

Dic 2018

CAF Tecnologie, organizzazioni, individui e comportamenti nella quarta rivoluzione industriale

By | News ed eventi

Acquisire conoscenze e strumenti per gestire e incentivare comportamenti sicuri nella quarta rivoluzione industriale: è questo l’obiettivo del corso di alta formazione “Tecnologie, organizzazioni, individui e comportamenti nella quarta rivoluzione industriale ai fini della salute e sicurezza sul lavoro”, al quale sarà possibile iscriversi fino al 22 marzo 2019.

L’insegnamento rientra nell’offerta didattica del secondo modulo del master biennale di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza, promosso dalla Sapienza Università di Roma e dall’Inail con l’obiettivo di formare figure specializzate e competitive nel mondo del lavoro, alla luce dei grandi cambiamenti legati all’innovazione tecnologica, alla digitalizzazione e all’automazione. L’obiettivo del Corso di Alta Formazione Sapienza – INAIL è quello di trasferire conoscenze e strumenti gestionali necessari per incentivare comportamenti sicuri nella quarta rivoluzione industriale in cui i sistemi diventano particolarmente complessi per il livello di digitalizzazione e automazione presente e per il sempre più alto livello di affidabilità richiesto.

Internet of Things (Iot), Cyber Physical System (Cps) e sistemi avanzati di automazione sono tra gli argomenti che saranno approfonditi durante il corso che prevede 48 ore di lezione frontale e una dimostrazione pratica sulle soluzioni applicative in contesti produttivi. Per quanto riguarda la gestione della sicurezza, in una prospettiva di Total Safety Management (Tsm), saranno analizzate le criticità legate alla progettazione organizzativa, alla cultura organizzativa e alla cultura di gestione dell’errore, anche nei contesti di Smart Factory (Sf), correlandole alle forme adeguate di prevenzione e di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

A CHI SI RIVOLGE?

Il presente Corso di Alta Formazione si inserisce nel Master interfacoltà biennale di II livello “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” che, per il suo carattere interdisciplinare, è rivolto, a coloro che sono in possesso di un titolo universitario appartenente a tutte le classi di laurea magistrali e specialistiche senza vincolo di Facoltà di provenienza interessati all’acquisizione di conoscenze e competenze da spendere nell’ambito della gestione dei rischi in maniera integrata e innovativa, attraverso un approccio multidisciplinare (giuridico, ingegneristico, medico-sanitario)da applicare sin dalla fase di progettazione dei processi produttivi e lavorativi. Il Corso di Alta Formazione è rivolto a laureati di I livello, laureati Specialistici o Magistrali ovvero laureati di ordinamento precedenti al D.M 509/99. 

Per maggiori informazioni sul programma e le modalità di iscrizione è possibile consultare la pagina d’Ateneo al seguente link 

Identificativo CAF : 30150
Anno accademico: 2018/2019
Importo: Euro 500
CFU: 6
Scadenza iscrizione: 22 marzo 2019

CAF Gestione del rischio sanitario e sicurezza del paziente

By | News ed eventi
E’ possibile iscriversi al Corso di Alta Formazione (CAF) Gestione del rischio sanitario e sicurezza del paziente entro il 01 Febbraio 2019. Il corso è parte integrante dell’offerta formativa (modulo II) del master in “Gestione integrata in salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” promosso da Inail e Sapienza Università di Roma

Il Corso si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato a sviluppare le competenze necessarie al corretto svolgimento delle attività di mediazione e conciliazione in ambito di responsabilità sanitaria, formare i consulenti e i periti attraverso l’utilizzo della corretta metodologia medico-legale, nonché realizzare un percorso formativo finalizzato a promuovere la cultura della gestione del rischio sanitario e della sicurezza delle cure realizzando un programma formativo specifico.

OBIETTIVI

La finalità è quella di consentire l’acquisizione delle conoscenze necessarie alla risoluzione delle controversie di risarcimento del danno derivante da responsabilità sanitaria ai sensi degli artt. 8 e 15 della Legge 24/2017, inoltre è quella di accrescere lo sviluppo di una corretta elaborazione delle consulenze e perizie medico legali nei giudizi di responsabilità sanitaria e consentire l’acquisizione delle conoscenze necessarie per prevenire e gestire il verificarsi degli eventi avversi, attuando azioni pro-attive e re-attive di risk management nei casi di contenzioso medico legale e/o di eventi sentinella.

A CHI E’ RIVOLTO?
Possono partecipare al Corso di Alta formazione coloro che sono in possesso della laurea di primo livello, laurea specialistica o magistrale o laurea di ordinamento precedente al DM 509/99, nelle seguenti classi di laurea: Giurisprudenza, Scienze Politiche, Medicina e Chirurgia, Psicologia, Odontoiatria, Scienze Infermieristiche, Economia, Scienze delle Comunicazioni, Ingegneria clinica e gestionale e Sociologia. Possono accedere al CAF studenti in possesso di titoli di studio rilasciati da Università straniere, presentando diploma corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana con legalizzazione e di dichiarazione di valore.
Il Corso è rivolto a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità nel campo della conciliazione e mediazione, nello svolgimento di attività di consulenza in ambito civile e penale nei casi di responsabilità sanitaria, nel campo della prevenzione e della gestione dei rischi sanitari ed eventi avversi nonché nella gestione del contenzioso anche mediante esercitazioni pratiche che simulino classiche azioni di risk management aziendale volte al monitoraggio e all’implementazione di politiche aziendali che assicurino idonei protocolli e linee guida per la sicurezza delle cure.

Per maggiori informazioni sul bando e sulle modalità di iscrizione è necessario visualizzare la pagina d’Ateneo al seguente link 

Identificativo CAF : 29558
Anno accademico : 2018/2019
Importo : Euro 1500
CFU: 10
Scadenza iscrizioni: 1 Febbraio 2019

CAF Gestione del rischio elettrico ed elettromagnetico

By | News ed eventi

Con 48 ore di attività didattica frontale e 6 crediti formativi universitari, l’insegnamento fa parte dell’offerta del secondo modulo del Master Interfacoltà biennale di II livello in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, promosso da Sapienza e Inail.

 

Entro il 20 marzo 2019 è possibile iscriversi al Corso di Alta Formazione (CAF) Gestione del rischio elettrico ed elettromagnetico nella quarta rivoluzione industriale, realizzato con lo scopo di formare esperti nella gestione dei rischi elettrici ed elettromagnetici di impianti, apparecchi e materiali elettrici nei luoghi di lavoro.

Il corso rientra nell’offerta didattica del secondo modulo del master biennale di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza, promosso dalla Sapienza Università di Roma insieme all’Inail per formare figure specializzate in grado di inserirsi in un mondo del lavoro in cui l’innovazione tecnologica pone sfide sempre nuove.

Il CAF, articolato in 48 ore di lezione frontale, è proposto dal Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica ed è strutturato su un percorso formativo specialistico che comprende tutta la filiera dei processi produttivi, dalla progettazione al monitoraggio dell’efficacia dei processi nell’ottica del prevention trough design, con particolare rifermento agli aspetti connessi all’innovazione tecnologica. Tra gli argomenti trattati, tecnologie abilitanti, domotica, nanotecnologie, robotica, manifattura digitale, smart working, internet delle cose e building automation. L’obiettivo formativo è sviluppare una professionalità in un’ottica multidisciplinare e interdisciplinare nel campo dell’alta formazione relativa all’analisi dei rischi di origine elettrica e delle misure tecniche di sicurezza, all’applicazione di procedure di esercizio e di manutenzione e all’attuazione di controlli e verifiche degli impianti elettrici.

A CHI E’ RIVOLTO?

Il Corso di Alta Formazione è rivolto a laureati di I livello, laureati Specialistici o Magistrali ovvero laureati di ordinamento precedenti al D.M 509/99; in possesso dei titoli appartenenti alle classi di laurea di primo e secondo livello nell’ambito dei Settori Scientifici Disciplinari (SSD): MED/42; MED/43; MED/44; ING-IND/17; ING-IND/28; ING-IND/29; ING-IND/31; ING-IND/33; M-PSI/06; IUS/07; IUS/17.

OBIETTIVI
Sviluppare una concreta professionalità in un’ottica multidisciplinare e interdisciplinare nel campo dell’alta formazione connessa all’analisi dei rischi di origine elettrica, all’analisi delle misure tecniche di sicurezza, all’applicazione di procedure di esercizio e di manutenzione, e all’attuazione di controlli e verifiche degli impianti elettrici, correlata al cambiamento del mondo del lavoro ed all’evoluzione tecnologica anche in riferimento all’industria 4.0.

Per maggiori informazioni e per le modalità di accesso ed iscrizione è necessario far riferimento alla pagina di Ateneo attiva al seguente link 

Identificativo CAF: 30166
Anno accademico: 2018/2019
Importo: Euro 600
CFU: 6
Scadenza iscrizioni: 20 marzo 2019