RINVIATO il Convegno BANCA DATI ESPOSIZIONE SILICE: la conoscenza del passato per affrontare il futuro

By | News ed eventi

SI COMUNICA CHE IL CONVEGNO “Banca dati esposizione silice” E’ RINVIATO A DATA DA DESTINARSI 

 

Si terrà il 5 marzo 2020 dalle ore 9.00 alle ore 13.30 presso l’Auditorium Inail (Piazzale Giulio Pastore, 6 00144 – Roma) il Convegno BANCA DATI ESPOSIZIONE SILICE. L’evento rientra anche tra i seminari tematici della II edizione del Master Interfacoltà Sapienza-Inail in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro. 

La banca dati esposizione silice, progettata e realizzata dalla Consulenza tecnica accertamento rischio professionale (Contarp) e dalla Direzione centrale organizzazione digitale dell’Inail, delinea l’attuale quadro nazionale dell’entità del rischio professionale a silice. Contenendo i dati di oltre 8000 campioni prelevati nel corso dei monitoraggi effettuati dall’Inail, fornisce informazioni sui livelli delle esposizioni per attività, mansione, unità territoriale, intervallo temporale, metodi e tecniche di campionamento e analisi. Il cuore dell’applicativo è la costruzione di un mansionario, creato ad hoc per evidenziare la rischiosità delle lavorazioni e poi messo in relazione con la classificazione delle attività economiche Ateco. I dati raccolti sono elaborati tramite parametri statistici e criteri di valutazione coerenti con le indicazioni della norma UNI EN 689, che descrive la strategia per la verifica della conformità coi valori limite di esposizione occupazionale dei risultati delle misurazioni di esposizione per inalazione agli agenti chimici. Le elaborazioni statistiche riportate nella banca dati e pubblicate nel Rapporto, e le altre eventualmente realizzabili dagli utilizzatori dell’applicativo, potranno essere impiegate per lo studio dei profili di esposizione nei diversi settori produttivi, per l’individuazione di misure di contenimento del rischio e la messa a punto di buone prassi nei comparti più critici, quale supporto per studi di carattere epidemiologico e tossicologico e, auspicabilmente, per l’elaborazione dei piani di prevenzione del Sistema nazionale di sanità pubblica e di tutela dei lavoratori. Tutto ciò nel contesto di una rinnovata attenzione da parte del legislatore che, recependo la direttiva 2398/2017/CE, si accinge a introdurre nel d.lgs. 81/08 un valore limite di esposizione professionale per un agente di rischio ben noto da tempo ma dagli effetti sanitari tuttora non trascurabili in diversi settori produttivi.

Di seguito il programma della giornata:

Programma_Convegno_Silice_Marzo2020

La partecipazione al convegno è gratuita ma è limitata a 200 partecipanti. L’iscrizione può essere effettuata via e-mail entro il 27/02/2020, scrivendo a: convegnobancadatisilice@inail.it
Ogni partecipante dovrà indicare: Nome, Cognome, Azienda/Ente, indirizzo completo, telefono ed e-mail

Per gli studenti della II edizione del Master che parteciperanno saranno riconosciuti 0,50 crediti formativi universitari (CFU)

Per maggiori info:

Segreteria organizzativa
Tel. 06.5487.5607-2395-5608

Segreteria scientifica
Tel. 06.5487.6044-2464

Pubblicata graduatoria Ammessi alla II edizione del Master Sapienza-Inail

By | News ed eventi

Si comunica che è stata pubblicata la graduatoria degli ammessi per il Master Interfacoltà Sapienza- Inail di II livello in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro (II edizione)

La graduatoria è consultabile sulla pagina di Ateneo al seguente link:

https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2020/gestione-integrata-di-salute-e-sicurezza-nellevoluzione-del-mondo-del

 

SEMINARIO DI PROMOZIONE MASTER SAPIENZA-INAIL (II EDIZIONE)

By | News ed eventi

Il seminario rientra tra le iniziative di promozione della seconda edizione del Master interfacoltà di II livello in “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” attivato da Sapienza e Inail e per cui è possibile inviare la propria candidatura per la II edizione entro il 3 febbraio 2020.

 

Il giorno 23 gennaio dalle ore 15:00 in poi, si terrà presso la Facoltà di Ingegneria di Sapienza Università di Roma (Aula 17 – Chiostro) il seminario di promozione della II Edizione del Master di secondo livello Interfacoltà Sapienza – Inail in “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” attivato dall’Ateneo e Inail allo scopo di creare nuove figure professionali per la prevenzione e tutela nei luoghi di lavoro con competenze multidisciplinari finalizzate ad una gestione integrata e innovativa dei rischi.

Il seminario affronterà alcune tematiche relative alla tutela dei lavoratori del settore ingegneristico – impiantistico anche frutto di attività di ricerca svolte in collaborazione Inail/Sapienza, che sono nello spirito dell’innovazione tecnologica e della gestione integrata dei rischi secondo il modello della prevention through design da applicare a tutta la filiera dei processi produttivi (dalla progettazione al monitoraggio dell’efficacia dei processi). I cambiamenti del mondo del lavoro, per mutamenti demografici e di innovazione tecnologica, stanno infatti ridefinendo i processi produttivi e lo stesso mondo del lavoro e se non adeguatamente monitorati possono determinare impatti negativi sulla qualità delle condizioni lavorative e sui livelli di tutela di salute e sicurezza dei lavoratori.

Programma dell’evento

ore 15:00     Saluti introduttivi

Prof. Antonio D’Andrea, Preside Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale, Sapienza

Prof.ssa Maria Sabrina Sarto, Prorettore Infrastrutture e Strumenti per la Ricerca di Eccellenza, Sapienza

ore 15:20    Presentazione del Master di secondo livello Interfacoltà Sapienza Inail

Prof.ssa Antonella Polimeni, Preside Facoltà Medicina e Odontoiatria, Direttore del Master, Dipartimento Scienze Odontostomatologiche e Maxillo Facciali, Sapienza

Dr. Sergio Iavicoli, Direttore Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale Dimeila-Inail e Coordinatore scientifico del Master

Ing. Carlo De Petris, Direttore Dipartimento Innovazioni Tecnologiche, Inail

ore 16:00     Esperienza di Stage Formativi presso Aziende Partner, da parte di discenti della I Edizione

Ing. Fabrizio Marra, Rischio Elettrico: innovazione e buone pratiche nel settore aeroportuale, discente del Master Sapienza Inail (Edizione I), tirocinio presso Aeroporti di Roma

Ing. Julian Lecini, Operatori ambientali a rischio biomeccanico: l’innovazione della progettazione a supporto della prevenzione, discente del Master Sapienza Inail (Edizione I), tirocinio presso Fondazione Rubes Riva

 

Per tutte le informazioni relative invece alle modalità e procedure di iscrizione, al programma, ai costi e alle borse di studio per la II edizione del Master  è possibile consultare i seguenti link:

  1. https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2020/gestione-integrata-di-salute-e-sicurezza-nellevoluzione-del-mondo-del
  2. https://www.inail.it/cs/internet/attivita/ricerca-e-tecnologia/formazione-collaborazione-universita/master-interfacolta-sapienza-inail.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scade il 3 febbraio 2020 il nuovo termine per la presentazione delle domande per il nostro Master Sapienza-Inail

By | News ed eventi

Master Sapienza – Inail in “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro”: prorogato il termine per le iscrizioni fino al 3 febbraio 2020

 

Con Decreto Rettorale n. 162/2020 del 16 gennaio 2020 sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande dal 15 gennaio al 3 febbraio 2020

Il Master biennale di II Livello Sapienza (Interfacoltà con Farmacia e Medicina, Giurisprudenza ed Ingegneria Civile e Industriale)  ed Inail in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato all’acquisizione di conoscenze da spendere nell’ambito della gestione dei rischi in maniera integrata e innovativa in tutta la filiera dei processi produttivi, dalla progettazione al monitoraggio dell’efficacia dei processi nell’ottica del prevention trough design, con particolare rifermento agli aspetti connessi al cambiamento del mondo del lavoro relativamente ai mutamenti demografici come l’invecchiamento della popolazione lavorativa e all’innovazione tecnologica (tecnologie abilitanti, internet delle cose, nanotecnologie, robotizzazione, smart working ecc.).

Articolato in tre moduli didattici, per un totale di 1.500 ore, il percorso formativo biennale ha l’obiettivo di formare nuove figure professionali per la prevenzione nei luoghi di lavoro attraverso un approccio applicativo multidisciplinare (giuridico, ingegneristico, medico) per una gestione integrata del rischio fin dalla fase di progettazione dei processi, nell’ottica della “prevention through design” (prevenzione a partire dalla progettazione).

Il Master comprende corsi di alta formazione per la valutazione e gestione integrata dei rischi negli ambiti produttivi della cosiddetta Industria 4.0, che deve misurarsi con le sfide legate al rapido sviluppo di automazione, robotica, smart working, crowdworking e nanotecnologie. L’offerta didattica, inoltre, è arricchita da stage formativi in materia di salute e sicurezza offerti dagli enti partner, tra le realtà più importanti del tessuto produttivo italiano.

Enti partner
Aeroporti di Roma, Automobile Club d’Italia – Fondazione Filippo Caracciolo, Banca d’Italia, Confindustria, ENEL, ENI, Federchimica, Fiat Chrysler Automobiles (FCA), Fondazione IBM Italia, Fondazione Rubes Triva, Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Ente Italiano di Normazione (UNI).

BORSE DI STUDIO
Grazie al sostegno di INAIL e di Enti partner (Aeroporti di Roma, Federchimica, Fondazione Filippo Caracciolo, Fondazione Rubes Triva, INAIL, UNI – Ente Italiano di Normazione), saranno assegnate forme di sostegno economico e di agevolazioni per la copertura parziale o totale della quota di iscrizione.

Per conoscere i dettagli del corso, consulta i Documenti pubblicati nella pagina di Ateneo al seguente indirizzo: https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2020/gestione-integrata-di-salute-e-sicurezza-nellevoluzione-del-mondo-del in cui nel documento nominato Ordinamento troverai gli obiettivi, i requisiti di accesso, la prova di selezione, il corpo docente, il piano delle attività didattiche e tanto altro mentre nel documento Come iscriversi troverai tutte le istruzioni utili: come presentare domanda di ammissione e entro quando effettuare il pagamento della quota dovuta.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere alla segreteria del master alla seguente mail: mastersapienzainail@uniroma1.it

Puoi seguirci anche sui nostri canali social o attraverso Hashtag: #mastersapienzainail

Twitter: @mastersapienzainail
Facebookhttps://www.facebook.com/mastersapienzainail/

Seminario di promozione Master Sapienza-Inail (II Edizione)

By | News ed eventi

Il seminario rientra tra le iniziative di promozione della seconda edizione del Master interfacoltà di II livello in “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” attivato da Sapienza e Inail. E’ possibile inviare la propria candidatura per la II edizione entro il 15 gennaio 2020.

 

Il giorno 21 novembre 2019 dalle ore 12:00 alle ore 13:30 si terrà presso la Facoltà di Giurisprudenza di Sapienza Università di Roma (Sala delle Lauree) il seminario di promozione della II Edizione del Master di secondo livello Interfacoltà Sapienza – Inail in “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” attivato dall’Ateneo e Inail allo scopo di creare nuove figure professionali per la prevenzione e tutela nei luoghi di lavoro con competenze multidisciplinari finalizzate ad una gestione integrata e innovativa dei rischi.

Il seminario affronterà alcune tematiche relative alla tutela dei lavoratori prendendo in considerazione i cambiamenti connessi alle nuove forme del rapporto di lavoro, ai mutamenti demografici e all’innovazione tecnologica. Tali tematiche hanno ispirato il Master di formazione e i vari eventi seminariali che verranno attivati nelle diverse Facoltà con l’obiettivo di promuovere l’innovativo percorso formativo interfacoltà di II livello e approfondire le specifiche criticità e i relativi aspetti giuridici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, oggetto del presente seminario.

Programma dell’evento

ore 12:00 Saluti introduttivi
Valeria De Bonis, Professore Ordinario, Direttore del Dipartimento di Studi Giuridici ed Economici, Sapienza Università

ore 12:15 Presentazione del Master di secondo livello Interfacoltà Sapienza –  Inail
Sergio Iavicoli, Direttore Dimeila-Inail e Coordinatore scientifico del Master

ore 12:30 “Organizzazione d’impresa e responsabilità penale nella tutela della salute e della sicurezza sul lavoro” – Corso di Alta formazione – Direttore Prof. A.Fiorella.

Antonio Fiorella, Professore di diritto penale, Sapienza Università di Roma
Maria Teresa Trapasso, Ricercatore e CDS del Master, Sapienza Università di Roma

ore 12:50 “Il lavoro che cambia” – Corso di Alta formazione – Direttore Prof. S.Bellomo

Stefano Bellomo, Professore Ordinario, Sapienza Università di Roma
Domenico Mezzacapo, Professore Associato e CDS del Master, Sapienza Università di Roma

ore 13:10 ESPERIENZA DI STAGE DI UNA DISCENTE DEL MASTER SAPIENZA  – INAIL

Lo Smart Working: tra legge e collettivo, quale strumento di conciliazione vita-lavoro in ENI S.p.A

Marta Rapisarda, discente del Master Sapienza Inail (Edizione I), tirocinio presso ENI

Il seminario è aperto. Per maggiori informazioni è possibile consultare la seguente pagina d’Ateneo

Il master Sapienza- Inail è articolato in tre moduli didattici, per un totale di 1.500 ore, il percorso formativo biennale ha l’obiettivo di formare nuove figure professionali per la prevenzione nei luoghi di lavoro attraverso un approccio applicativo multidisciplinare (giuridico, ingegneristico, medico) per una gestione integrata del rischio fin dalla fase di progettazione dei processi, nell’ottica della “prevention through design” (prevenzione a partire dalla progettazione).
Il Master comprende corsi di alta formazione per la valutazione e gestione integrata dei rischi negli ambiti produttivi della cosiddetta Industria 4.0, che deve misurarsi con le sfide legate al rapido sviluppo di automazione, robotica, smart working, crowdworking e nanotecnologie. L’offerta didattica, inoltre, è arricchita da stage formativi in materia di salute e sicurezza offerti dagli enti partner, tra le realtà più importanti del tessuto produttivo italiano.
Enti partner
Aeroporti di Roma, Automobile Club d’Italia – Fondazione Filippo Caracciolo, Banca d’Italia, Confindustria, ENEL, ENI, Federchimica, Fiat Chrysler Automobiles (FCA), Fondazione IBM Italia, Fondazione Rubes Triva, Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Ente Italiano di Normazione (UNI).

E’ possibile iscriversi alla II Edizione entro il 15 gennaio 2020.

Per tutte le informazioni relative invece alle modalità e procedure di iscrizione, al programma, ai costi e borse di studio è possibile consultare i seguenti link:

  1. https://www.inail.it/cs/internet/attivita/ricerca-e-tecnologia/formazione-collaborazione-universita/master-interfacolta-sapienza-inail.html
  2. https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2020/gestione-integrata-di-salute-e-sicurezza-nellevoluzione-del-mondo-del

 

Salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro: aperte le iscrizioni per la II edizione del Master Sapienza-Inail

By | News ed eventi

Fino al 15 gennaio 2020 è possibile iscriversi alla II edizione del Master di II livello Interfacoltà in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro. Millecinquecento ore tra attività didattica frontale, studio individuale, stage e tirocini e 13 enti partner, che, insieme all’Inail, hanno già messo a disposizione 19 borse di studio. 

 

Video Master I edizione

Prosegue e si rafforza l’alleanza tra ricerca, formazione e mondo produttivo con la seconda edizione del master interfacoltà di II livello sulla “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” promosso da Sapienza Università di Roma e Inail. In partenza a febbraio prossimo, il corso, grazie al contributo delle Facoltà di Medicina e Odontoiatria, Farmacia e Medicina, Ingegneria civile e industriale e Giurisprudenza, offre, attraverso un approccio multidisciplinare, un percorso formativo specifico profilato sull’evoluzione tecnologica in atto nel mondo del lavoro che cambia.

Oltre agli enti già partner della prima edizione, in particolare Aeroporti di Roma, Confindustria, Enel, Eni, Federchimica, Fiat Chrysler Automobiles (Fca), Fondazione Rubes Triva, si sono aggiunte altre realtà del tessuto produttivo italiano, quali Automobile Club d’Italia – Fondazione Filippo Caracciolo, Banca D’Italia, Fondazione Ibm Italia, Ente italiano di normazione (Uni), Governatorato della Stato Città del Vaticano e Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Il master, che inizierà a febbraio 2020 e terminerà a dicembre del 2021, è aperto a tutte le lauree di vecchio ordinamento, magistrali e specialistiche, è rivolto a un massimo di 35 partecipanti e consente di acquisire 60 crediti formativi universitari (cfu). La scadenza per iscriversi è fissata al 15 gennaio prossimo, ed è prevista una selezione basata sulla valutazione dei titoli e un colloquio motivazionale. È obbligatoria la frequenza di almeno il 75% delle lezioni, mentre, nei casi in cui si richieda di conseguire il titolo di Rspp/Aspp, (responsabile o addetto del servizio di prevenzione e protezione) è necessario seguire il 90% delle lezioni del primo modulo.

 Il master propone un percorso di specializzazione su aspetti innovativi di salute e sicurezza sul lavoro come le tecnologie abilitanti, le nanoteconologie, la robotica e lo smart working. Tra gli obiettivi, lo sviluppo di progetti formativi con approccio prevention through design, per individuare misure e tecniche innovative per la valutazione e gestione integrata dei rischi nei vari contesti produttivi, partendo dalla fase di progettazione dei processi. Quasi un terzo dell’offerta formativa, pari a 375 ore, è dedicato a stage e tirocini, che costituiscono il terzo modulo del corso. Il primo modulo è dedicato all’apprendimento di competenze di carattere generale, mentre nel secondo, attraverso vari corsi di alta formazione (Caf), si approfondiscono gli aspetti emergenti correlati ai cambiamenti nel mondo del lavoro. 

Per maggiori informazioni e per inviare la propria candidatura è possibile consultare i Documenti (Ordinamento, Come iscriversi) pubblicati nella la pagina web di Sapienza Università di Roma relativa al Master di II livello interfacoltà in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro in cui troverete gli obiettivi, i requisiti di accesso, la prova di selezione, il corpo docente, il piano delle attività didattiche e tanto altro e tutte le istruzioni utili, come presentare domanda di ammissione e entro quando effettuare il pagamento della quota dovuta.

Qui è possibile visualizzare il video della prima edizione del Master con le esperienze raccontate da alcuni discenti

C’ è tempo fino al 15 gennaio 2020 per iscriverti!

 

 

I PROGETTI E PERCORSI INNOVATIVI IN AZIENDA SU SALUTE E SICUREZZA RACCONTATI A MAKER FAIRE ROME 2019

By | News ed eventi

Sabato 19 Ottobre dalle ore 11.00 alle ore 12.30 saremo presenti a Maker Faire Rome per raccontare i progetti e percorsi più innovativi , sviluppati nel corso degli stage formativi del Modulo III del Master di II Livello in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, con alcuni dei nostri Enti partner

Ogni 15 secondi, un lavoratore muore a causa di un infortunio sul lavoro o di una malattia professionale, questi i dati globali dell’ILO. Per sviluppare, diffondere e attuare una cultura della prevenzione e della sicurezza sul lavoro è fondamentale creare nuove figure professionali, che siano in grado di rispondere alle sfide del cambiamento del mondo del lavoro e dell’innovazione tecnologica, garantendo al tempo stesso il rispetto della normativa.

In quest’ottica si inserisce l’innovativa proposta formativa multidisciplinare del Master di II livello in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, promosso da Sapienza Università di Roma – coinvolgendo trasversalmente le Facoltà di Medicina e Odontoiatria, Farmacia e Medicina, Ingegneria Civile e Industriale, Giurisprudenza – i dipartimenti di ricerca e le strutture centrali e tecniche dell’INAIL. L’alleanza e la collaborazione tra ricerca, formazione, lavoro e innovazione ha contribuito, inoltre, alla nascita e sviluppo di un partenariato con Enti di eccellenza del tessuto produttivo nazionale quali Aeroporti di Roma (ADR), Automobile Club d’Italia – Fondazione Filippo Caracciolo, Banca d’Italia, Confindustria, ENEL, ENI, Federchimica, Fiat Chrysler Automobiles Group (FCA), Fondazione IBM Italia, Fondazione Rubes Triva, Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane (FS Italiane), UNI – Ente Italiano di Normazione.

Nel corso del workshop Innovare in salute e sicurezza: progetti e percorsi in Azienda che si terrà presso l’Agorà del Padiglione 8 (T189 Stage 8A- pav. 8) saranno presentati i progetti e i percorsi più innovativi sviluppati dai discenti della prima edizione del Master all’interno delle attività di stage effettuate presso alcuni dei nostri Enti partner. Modereranno l’evento la Prof.ssa Maria Sabrina Sarto, Professore Ordinario, ProRettore alle Infrastrutture e Strumenti per la Ricerca di Eccellenza, Direttore Dipartimento Ingegneria Astronautica, Elettrica, Energetica (DIAEE) di Sapienza Università di Roma e il Dott. Sergio Iavicoli, Direttore del Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale dell’Inail e Coordinatore scientifico del Master. Nel corso del workshop i nostri discenti parleranno dei progetti innovativi sviluppati con Aeroporti di Roma (ADR), Fiat Chrysler Automobiles Group (FCA), Fondazione Rubes Triva , ENI ed ENEL su tematiche legate a innovazione e rischio elettrico, ergonomia 4.0, approccio prevention trough design nel rischio biomeccanico, l’allertamento meteo-idro come strumento attivo preparedness alla gestione delle emergenze e Road safety.

Qui potete scaricare e visualizzare il Programma del Workshop con i singoli interventi.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare sia il programma di Maker Faire Rome 2019 sia la pagina dell’Inail dedicata agli eventi organizzati nel corso della Fiera. Per la prima volta, infatti, l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (Inail) partecipa all’appuntamento europeo dell’innovazione con un ventaglio di prodotti della propria attività di ricerca, finalizzati alla salute e sicurezza nei luoghi di vita e lavoro. L’Istituto partecipa a Maker Faire 2019 come ente partner, con un proprio stand espositivo e attraverso l’organizzazione di workshop e seminari, curati dai Dipartimenti tecnico scientifici con il coordinamento della Direzione centrale ricerca, per presentare progetti in ambiti di particolare interesse come ergonomia, sensoristica, robotica, innovazione tecnologica e realtà aumentata.

Pubblicato il bando per l’ammissione al Master biennale in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro (A.A.2019-2021)

By | News ed eventi

Pubblicato sul sito di Sapienza Università di Roma il bando unico di concorso per l’ammissione ai corsi di master di I e II livello per l’anno accademico 2019/2021. La scadenza per l’invio della domanda e dei documenti di ammissione è fissata al 15 gennaio 2020.

Per maggiori informazioni consultare la pagina d’Ateneo al seguente link: https://www.uniroma1.it/it/pagina/master

Link al bando

Link al Master di II Livello interfacoltà biennale in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro

CONFERENZA NAZIONALE OSAS (Roma – 19 Settembre 2019)

By | News ed eventi

Si terrà il 19 SETTEMBRE 2019 presso la Sapienza Università di Roma Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo Facciali Via Caserta, 6 la CONFERENZA NAZIONALE su LA SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO: Una lettura interdisciplinare del fenomeno)

 La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (Obstructive Sleep Apnea Syndrome) o OSA è una patologia cronica con gravi implicazioni economiche e sociali, ad elevata prevalenza, spesso sotto-diagnosticata e spesso non trattata: i casi non diagnosticati nella popolazione generale risultano 40-70%. In Italia non esistono dati di prevalenza basati sugli attuali criteri diagnostici clinico-strumentali: stime non recenti parlano di circa 6 milioni di persone affette da OSA (2 milioni con quadro conclamato), i casi non diagnosticati sarebbero pari a circa il 40-60%. 

Sebbene l’obesità sia il maggior fattore di rischio, l’OSA è significativamente presente anche nei soggetti normopeso (1/3 circa dei casi). La patologia è inoltre una delle cause più frequenti di eccessiva sonnolenza diurna (EDS), fattore di rischio indipendente di incidenti stradali (22% degli incidenti annui) e sul lavoro e causa di ridotta performance lavorativa. Nelle fasi più conclamate della Sindrome si realizza infatti una condizione di ipossiemia notturna che determina alterazioni cardiocircolatorie che possono condurre all’insorgenza di: ipertensione arteriosa, spesso farmaco resistente, aritmie cardiache sopraventricolari e ventricolari, cardiopatia ischemica cronica, ictus cerebri e alterazioni metaboliche (es. diabete mellito, dislipidemia e sindrome metabolica). 
In questo contesto si inscrive l’organizzazione di una Conferenza Nazionale sul tema che propone la condivisione di quanto emerso recentemente in questo settore nell’ambito di una discussione interattiva, multidisciplinare e strategica finalizzata alla prevenzione ottimale dell’OSAS e delle sue comorbilità. 

SEDE DEL CONVEGNO 

Sapienza Università di Roma Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo Facciali Via Caserta, 6 – 00161 Roma (Aula A1) 


MODALITÀ DI ISCRIZIONE 

La partecipazione al Corso è gratuita. Per ragioni organizzative è necessario inviare una e-mail di adesione alla Segreteria Organizzativa entro il 13 settembre p.v., specificando il titolo dell’evento ed indicando nome, cognome, numero di cellulare, codice fiscale e professione del partecipante. 

ACCREDITAMENTO ECM 

Il Corso è stato accreditato per n. 100 partecipanti ed ha ottenuto n. 7 crediti formativi. Le figure professionali accreditate sono: Medico Chirurgo (tutte le specializzazioni) e Odontoiatra. 

Al fine di ampliare l’offerta formativa del Master Interfacoltà di II livello in Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, si riconosce l’acquisizione di n. 1 CFU ai discenti che prenderanno parte all’evento.

A tutti i partecipanti regolarmente iscritti che ne faranno richiesta alla Segreteria Organizzativa, verrà rilasciato un attestato per il giorno di effettiva frequenza al Seminario, gli attestati dei crediti ECM verranno inviati via e-mail. 


Per informazioni maggiori informazioni è possibile contattare la SEGRETERIA ORGANIZZATIVA  dell’evento e consultare il programma al seguente link: web.uniroma1.it/odontoiatriamaxfacc/archivionotizie/conferenza-nazionale-la-sindrome-delle-apnee-ostruttive-nel-sonno

FASI s.r.l. Via R. Venuti, 73 – 00162 Roma tel. 06.97605610 | Fax 06.97605650  www.fasiweb.com  (l.capriotti@fasiweb.com)

CAF Tecnologie, organizzazioni, individui e comportamenti nella quarta rivoluzione industriale

By | News ed eventi

Acquisire conoscenze e strumenti per gestire e incentivare comportamenti sicuri nella quarta rivoluzione industriale: è questo l’obiettivo del corso di alta formazione “Tecnologie, organizzazioni, individui e comportamenti nella quarta rivoluzione industriale ai fini della salute e sicurezza sul lavoro”, al quale sarà possibile iscriversi fino al 22 marzo 2019.

L’insegnamento rientra nell’offerta didattica del secondo modulo del master biennale di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza, promosso dalla Sapienza Università di Roma e dall’Inail con l’obiettivo di formare figure specializzate e competitive nel mondo del lavoro, alla luce dei grandi cambiamenti legati all’innovazione tecnologica, alla digitalizzazione e all’automazione. L’obiettivo del Corso di Alta Formazione Sapienza – INAIL è quello di trasferire conoscenze e strumenti gestionali necessari per incentivare comportamenti sicuri nella quarta rivoluzione industriale in cui i sistemi diventano particolarmente complessi per il livello di digitalizzazione e automazione presente e per il sempre più alto livello di affidabilità richiesto.

Internet of Things (Iot), Cyber Physical System (Cps) e sistemi avanzati di automazione sono tra gli argomenti che saranno approfonditi durante il corso che prevede 48 ore di lezione frontale e una dimostrazione pratica sulle soluzioni applicative in contesti produttivi. Per quanto riguarda la gestione della sicurezza, in una prospettiva di Total Safety Management (Tsm), saranno analizzate le criticità legate alla progettazione organizzativa, alla cultura organizzativa e alla cultura di gestione dell’errore, anche nei contesti di Smart Factory (Sf), correlandole alle forme adeguate di prevenzione e di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

A CHI SI RIVOLGE?

Il presente Corso di Alta Formazione si inserisce nel Master interfacoltà biennale di II livello “Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro” che, per il suo carattere interdisciplinare, è rivolto, a coloro che sono in possesso di un titolo universitario appartenente a tutte le classi di laurea magistrali e specialistiche senza vincolo di Facoltà di provenienza interessati all’acquisizione di conoscenze e competenze da spendere nell’ambito della gestione dei rischi in maniera integrata e innovativa, attraverso un approccio multidisciplinare (giuridico, ingegneristico, medico-sanitario)da applicare sin dalla fase di progettazione dei processi produttivi e lavorativi. Il Corso di Alta Formazione è rivolto a laureati di I livello, laureati Specialistici o Magistrali ovvero laureati di ordinamento precedenti al D.M 509/99. 

Per maggiori informazioni sul programma e le modalità di iscrizione è possibile consultare la pagina d’Ateneo al seguente link 

Identificativo CAF : 30150
Anno accademico: 2018/2019
Importo: Euro 500
CFU: 6
Scadenza iscrizione: 22 marzo 2019